Contermporary Interiors: INDUSTRIAL


Lo stile INDUSTRIALE ha origine a New York, intorno agli anni '70, quando numerosi artisti, alla ricerca di grandi spazi poco costosi, occupavano (spesso illegalmente) vecchie fabbriche abbandonate per installare lì il loro appartamento e atelier, lasciando generalmente intatti gli spazi originali, arrangiandosi ed utilizzando quello che trovavano nel locale stesso. Questo stile, negli anni si è molto radicato, evolvendo poi in quello che oggi chiamiamo lo stile da LOFT americano, must nell'interior design contemporaneo, che ora ha un appeal molto diverso dall'industriale, più sofisticato ed elegante,  seppur mantenendo come presupposto l'open space, interviene in modo importante negli spazi, incorpora nuovi arredi, per appartamenti confortevoli e adatti ad ogni esigenza; il termine LOFT viene infatti spesso associato all'idea di COMFORT.
Lo stile INDUSTRIALE è invece più CASUAL,  mette al bando le sofisticazioni e patinature, e l'atmosfera rispetta la vocazione originale degli spazi, che un tempo ospitavano operai e macchinari, fumi e prodotti industriali, con  conseguente aspetto vissuto e secco, dato da muri scrostati, travi e pilastri in ferro, cemento e mattoni rossi a vista.
Il gusto "TRASANDATO"  e "vissuto" viene ribadito negli arredi, che comprendono in genere mobili recuperati e vintage, lasciati così come sono, usurati e invecchiati, con la sensazione di cose trovate lì per caso; completano lo stile accessori come, i grandi orologi che un tempo scandivano i ritmi di lavoro, vecchie insegne, e altri elementi che richiamano la vita delle fabbriche di un tempo.
Per chi non dovesse avere a disposizione il locale di una fabbrica da arredare , può sempre ricreare l'atmosfera industriale con delle carte da parati e dei rivestimenti che IMITANO l'effetto usurato dei muri, i mattoncini, la finitura in ferro ossidato, così da avere una fascinazione completa.

 Nel montaggio fotografico un INTERIOR DESIGN che descrive l'INDUSTRIAL STYLE, con mobili e accessori da cui prendere spunto.

 La poltrona rivestita in tela effetto invecchiato, di MOROSO - Diesel, è sicuramente in linea con un vecchio divano in cuoio, usurato. È possibile comunque trovare anche divani di nuova produzione in pelle invecchiata di proposito per creare un effetto vissuto.

 Lo scaffale con struttura in ferro e legno non trattato, si integra perfettamente con lo stile, come questa prodotta da SHELLY. Per l'illuminazione a sospensione si possono scegliere o delle lampade NEON o dei FARETTI. Vi proponiamo le lampade "Alm" di FLOS.

 Il tavolo "Mario" di ESSEDESIGN sembra creato appositamente per un arredamento industriale, con la sua struttura di TUBI di acciaio e piano in legno semplice. Bisogna fare attenzione a non eccedere con gli elementi in tubolare in acciaio per non scivolare nell'effetto STEAMPUNK.
Gli sgabelli e le sedute devono riflettere lo spirito "lavorativo" ed avere un marcato senso pratico, ed un'estetica asciutta. Vi suggeriamo il modello regolabile "Screw Bench" di Mint.

Per la cucina scegliete mobili e elettrodomestici in acciaio, di sapore industriale. Non prendete tutti i mobili uguali e dello stesso tipo. Potete personalizzare l'ambiente abbinando un vecchio mobile credenza, riadattato, cambiandogli il piano, aggiungendo delle ruote, o facendoci incassare il lavello o il piano cottura. L'effetto INDUSTRIAL KITCHEN è assicurato!

 Si possono utilizzare i sacchi di juta per realizzare un personale tappeto, per dare più calore al proprio arredamento industriale, è possibile reperirli facilmente in ETSY. Un must dei materiali di recupero è senz'altro il PALLET , molto di moda soprattutto nei circoli DIY,  fino ad essere abusato! Può essere riutilizzato per creare librerie tavolini, poltrone e contenitori vari, non ci sono limiti di uiìtilizzo! Ma se preferite acquistare qualcosa di pronto, è sempre possibile: nella foto tavolino di MADE.COM

 Per completare un perfetto INDUSTRIAL INTERIOR, non possono mancare degli originali accessori vintage, come vecchi orologi recuperati da sale di lavoro, insegne in latta, o le singole lettere delle insegne, molto adatte quelle in metallo ossidato, tra l'altro estremamente di tendenza. Sono pezzi reperibili semplicemente negli antiquari specializzati o con un po' di fortuna, nei mercatini. Molti negozi di arredamento moderno offrono prodotti dal sapore vintage, più o meno autentico!

In alcuni casi per seguire il trend dello stile INDUSTRIALE o VINTAGE, si creano elementi e accessori utilizzando materiali di recupero o iimitando gli stessi, per avere degli accessori dalla fascinazione vintage, come nel caso di questi cuscini ispirati ai sacchi industriali, come "Vintage Postcards" di BETSY JARVIS, o il "Big Industrial Cuschion" di JOSS & MAIN.

Per quanto riguarda l'aspetto architettonico e strutturale si possono scegliere dei rivestimenti ad oc, un parquet invecchiato o in cemento saranno perfetti; carte da parati con effetti che imitano i mattoni o il cemento a vista, o piastrelle del tutto simili all'effetto legno, ferro, anche invecchiati, ecc. Se non si ha una fabbrica dismessa, sicuramente se ne può creare la fascinazione con gli elementi giusti.

... arredatori, arredate!!!

ON THE WRIST. Wearable revolution.


Il WEARABLE TECNOLOGICO, da immaginario cinematografico è divenuto una vera e propria tendenza concreta grazie ai nuovissimi smartwatch, prodotti da quasi tutte le case di tecnologia elettronica. Accessori che hanno surclassato le ormai vecchie lancette a favore di WEARABLE DEVICES MULTIFUNZIONALI. 
Indossare un "tool" che compie SOLO un'unica banale azione sembra oramai cosa da "modernariato", non ci basta più, tanto che la performance dei cellulari si sposta dalla tasca al polso, in modo da avere informazioni e notifiche sempre più a portata di mano, come richiesto dal contemporaneo lifestyle!

SPONTANEOUS SCULPTURES. Di Brad Downey


La città è il luogo che l'artista DOWNEY vive e interpreta con le sue SCULTURE SPONTANEE; con un atteggiamento estremamente contemporaneo lo sperimenta, come fosse un proprio spazio personale. Si guarda attorno scegliendo materiali del luogo, utilizzandoli nei modi più disparati e creativi; prendere, spostare, smontare e rimontare,  ribaltare, impilare, e addirittura rompere o costruire, sono azioni che fanno parte del suo processo creativo, che si concretizza in  interventi diversi, alcuni appena percepibili, fino a vere e proprie installazioni di grandi dimensioni e perfino ostruttive. Una volta realizzata l'opera, questa ha senso ed INIZIA ad esistere dal momento in cui

THE SUN MOOD in design



In un'estate inclemente, dove il SOLE stenta a mostrarsi, possiamo sempre pensare di rendere il nostro ambiente domestico un po' più SOLARE con una selezione di OGGETTI DI DESIGN proprio ispirati all'astro.

Il DISCO SOLARE è da sempre stato un modello archetipo nel design e nella decorazione, ed ha avuto un valore preponderante in tutte le culture, utilizzato come simbolo decorativo, mistico e religioso da tempi remoti. Tutt'oggi si è ancora ispirati dal SOLE, e viene ripreso nel design e nell'illustrazione come

CONTEMPORARY INTERIORS: BOHEMIAN


Il BOHEMIAN è uno stile d’arredamento che pone come fulcro di lifestyle le proprie  esperienze di viaggio, reali o immaginarie, in un MIX di INFLUENZE ESOTICHE, vivace e slegato, caratterizzato da una spiccata attenzione agli accessori che si accostano in un insieme sofisticato e ricco. L'ispirazione principale deriva dal gusto

DESIGN MASTER: VICO MAGISTRETTI


VICO MAGISTRETTI è una vera ICONA del design italiano, attivo fin dagli anni '40 ha disegnato oggetti ESPRESSIVI e SEMPLICI allo stesso tempo, creando un vero e proprio STILE IDENTIFICABILE E UNICO.
Il suo modo di progettare è sempre stato all'AVANGUARDIA, non si è mai fermato agli standard ed ha sempre cercato di andare oltre, ed in stretta collaborazione con le aziende, utilizza e sperimenta nuove tecnologie produttive...

VARIOUS KEYTAGS


Il PORTACHIAVI è uno di quegli oggetti silenziosi che si da' per scontato, ma un accessorio irrinunciabile che tutti abbiamo, è un oggetto estremamente presente nelle nostre vite, se si pensa alle volte che lo si tiene in mano.

Lo studio newyorkese VARIOUS PROJECT, ha dato vita al progetto VARIOUS KEYTAGS, che concentra il suo focus proprio sul portachiavi, rispettandone l'essenza funzionale e pratica di oggetto semplice, ma dandogli un nuovo SENSO. Una semplice targhetta rettangolare forata, ed un anello, reinterpretata giocando solo con